Supermercato italiano nel mezzo della zona residenziale – novità da Winnenden

Vincitore.
“Buon giorno”, grida Silvestro Hharra quando un cliente entra nel suo negozio in Steinweg 22. Dal 21 ottobre il 43enne vende cibo italiano al “Primo Prezzo”, nel mezzo della zona residenziale. Cosa significa il nome? “Letteralmente significa primo premio”, spiega Hharra. “In altre parole, significa prezzo migliore. » Il nome significa questo? Si paragona ad altri negozi italiani e sicuramente è vero.

Le merci arrivano dall’Italia ogni giovedì

All’ingresso del negozio è appeso un disegno che rappresenta un paesaggio tipicamente italiano. “Aspettiamo un pezzo d’Italia. Buona fortuna, Tanti auguri, gente del posto” c’è scritto sopra. Nel negozio di Hharra puoi trovare quasi tutto ciò che il tuo cuore desidera, dal pane al leche (latte) alla farina al sale marino (sale marino). Hharra offre anche birra italiana (birra). “Ogni giovedì la compagnia di spedizioni viene a consegnare la merce dall’Italia”, spiega il 43enne mentre passa i gamberetti di un cliente attraverso il lettore di codici a barre alla cassa.

Anche la frutta e la verdura di “Primo Prezzo” provengono dall’Italia. La maggior parte non viene trattata. I suoi prodotti non sono disponibili per l’acquisto presso Aldi, Edeka o Lidl? “Ad essere sincero, sono perplesso”, dice Hharra. “Non credo. Ma probabilmente in una settimana di azione italiana.

Silvestro Hharra è un meccanico automobilistico qualificato

I primi giorni e settimane nel nuovo negozio sono stati molto stressanti. Così stressante che Hharra ha avuto a malapena il tempo di fare pubblicità nelle sue vetrine. “E ad essere sincero, non volevo”, dice ridendo il 43enne. In generale, il nativo di Cannstatt ride molto. È una persona tipicamente italiana, allegra e che dice tutto quello che pensa. La musica italiana trasmessa dagli altoparlanti del negozio contribuisce a creare un’atmosfera unica.

Silvestro Hharra è un meccanico automobilistico qualificato. “Dopo la mia formazione ho lavorato fino al 1999 nel negozio di mio padre “Hharra Giuseppe” a Cannstatt. L’attività esiste ancora oggi”, afferma Hharra. Si è poi trasferito a Fellbach nel distretto di Schmiden. È lì che, all’età di 23 anni, avvia la propria attività con il negozio di alimentari “Italmec”. “Poi la casa è stata venduta nel 2016. Il mio negozio è diventato appartamenti”, dice Hharra. Fece approvare il suo magazzino come area di vendita e lì vendette la sua merce per un anno prima che anche l’edificio venisse venduto. “Era dal luglio 2018 che cercavo un sostituto adatto e l’ho trovato qui a Winnenden”, spiega Hharra.

“Sono il proprietario. I clienti sono sempre i capi.”

Il 43enne non ha avuto molto a che fare con Winnenden fino a ottobre. “L’ho sempre attraversato”, dice. “In termini di prezzo, non posso lamentarmi dell’affitto. Mi piace davvero qui. Meglio del previsto”, afferma il proprietario del negozio.

Circa il 70% dei suoi clienti sono italiani, il resto proviene dalla Germania. Novembre e dicembre sono stati due mesi molto, molto buoni per lui. “Tuttavia è ancora troppo presto per trarre una conclusione. “Questo sarà possibile solo dopo molto tempo”, dice Hharra, a cui fortunatamente manca solo una moglie. “Forse qualcuno reagirà a questo articolo”, ha detto con un sorriso. “Sono alto 1,65 metri e peso 55 chilogrammi.”

Durante la conversazione, Hharra a volte scompare nel suo magazzino o saluta i suoi clienti stringendogli la mano. Per lui il servizio è importante. Risponde alle domande in modo molto dettagliato.

“Primo Prezzo” non è un canale. Hharra è indipendente, il proprietario del negozio. Anche se non si considera un capo. “Io sono il proprietario. I clienti sono sempre i capi”, afferma Hharra. “Essere indipendenti non è un compito facile. Ma faccio del mio meglio.


Orari di apertura

“Primo Prezzo” è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Il sabato è aperto dalle 9:00 alle 15:00.

Ulisse Esposito

"Studente. Specialista del Web. Guru della musica. Esperto di bacon. Creatore. Organizzatore. Tipico viaggiatore. Studioso del caffè. Esploratore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *