Rapporto della Commissione Asilo e Immigrazione: Le condizioni di accoglienza in Grecia sono conformi agli standard europei

Le condizioni di accoglienza nelle isole e nella Grecia continentale sono conformi agli standard europei, come evidenziato nel rapporto 2022 della Commissione Asilo e Migrazione.

Allo stesso tempo, la relazione indica che i flussi migratori dall’Ucraina e le minacce ibride dalla Bielorussia sono le principali sfide per l’UE.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO

In particolare, le principali conclusioni della relazione annuale della Commissione sull’asilo e la migrazione 2022, pubblicata giovedì (6/10), sono la solidarietà senza precedenti dell’UE con i milioni di ucraini che sono fuggiti dal paese a causa della guerra di aggressione russa e l’intervento tempestivo e la risposta unita alle minacce ibride del regime bielorusso.

“Dalla guerra della Russia all’Ucraina, che ha causato il più grande sfollamento forzato di persone in Europa dalla seconda guerra mondiale, alla strumentalizzazione della migrazione da parte del regime bielorusso per scopi politici nel mezzo di una pandemia e restrizioni di viaggio senza precedenti, alla pressione continua e persino crescente sulla migrazione tradizionale rotte – l’UE ha dovuto affrontare una serie di sfide nell’ultimo anno, con importanti implicazioni per la gestione della migrazione, dell’asilo e delle frontiere”, sottolinea la Commissione.

Tuttavia, sottolinea che questi sviluppi ricordano che sono necessarie riforme strutturali del sistema di asilo e migrazione dell’UE per preparare l’UE ad affrontare sia le situazioni di crisi che le tendenze a lungo termine.

In particolare, la relazione della commissione per l’immigrazione e l’asilo riferisce sui progressi compiuti, notando in particolare quanto segue:

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO

Solidarietà senza precedenti dell’UE con milioni di persone ucraine fuggite dal paese a causa della guerra di aggressione russa, attraverso la prima attivazione della direttiva sulla protezione temporanea.

Gestione rigorosa delle frontiere esterne. Quale elemento chiave dell’approccio del Patto, è stata posta particolare enfasi sulla garanzia della gestione, grazie all’implementazione della nuova architettura informatica e informativa. Sono state inoltre adottate misure significative per mettere in atto un sistema europeo comune di rimpatrio, in particolare attraverso la nomina di un coordinatore per il rimpatrio e l’applicazione di una politica dei visti strategica e strutturata.

Cooperazione con partner internazionali. Nell’ultimo anno, l’UE ha intensificato i suoi lavori per perseguire una cooperazione reciprocamente vantaggiosa nel settore della migrazione. L’UE è un attore e donatore leader a livello mondiale nel miglioramento della protezione e dell’assistenza agli sfollati forzati e ai loro ospiti, nel salvare vite umane e nel gettare le basi per soluzioni durature. Allo stesso tempo, sono stati compiuti progressi nell’affrontare le questioni relative al rimpatrio, alla riammissione, alla gestione delle frontiere e alle reti di trafficanti attraverso partenariati con paesi terzi chiave che rispecchiano un equilibrio tra le loro esigenze e gli interessi dell’UE.

Contrastare le minacce ibride: l’approccio tempestivo, deciso e unito dell’UE ai suoi partner può produrre risultati impressionanti, come dimostra la risposta alla strumentalizzazione dei migranti da parte del regime bielorusso. La Commissione ha collaborato con i paesi di origine e di transito, nonché con le compagnie aeree e le autorità dell’aviazione civile, per costruire una coalizione per contrastare questo attacco ibrido.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO

Rotte migratorie

In particolare, per quanto riguarda i flussi migratori lungo le varie rotte, la relazione della Commissione rileva quanto segue:

Gli arrivi irregolari lungo la rotta del Mediterraneo orientale sono raddoppiati nel 2022 rispetto al 2021, principalmente a causa della maggiore pressione migratoria a Cipro, che attualmente rappresenta circa il 60% degli arrivi lungo la rotta. Il numero di arrivi in ​​Grecia rimane inferiore rispetto a prima della pandemia. Le principali nazionalità su questa rotta sono siriane, nigeriane e turche.

Lungo la rotta dei Balcani occidentali, nei primi otto mesi del 2022 sono stati rilevati oltre 86.000 attraversamenti irregolari di frontiera, quasi tre volte di più rispetto al 2021 e oltre dieci volte il totale dello stesso periodo del 2019. Alla luce del forte aumento di arrivi, la Commissione sta monitorando la situazione attraverso la rete Blueprint con maggiore vigilanza e sta intensificando la cooperazione con i partner dei Balcani occidentali e con gli Stati membri dell’UE più colpiti per far fronte alla situazione.

La rotta del Mediterraneo centrale rimane la rotta più percorsa. Quasi tutti gli arrivi su questa rotta sono stati verso l’Italia, con Malta che ha mostrato un calo significativo.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO

Sulla rotta Mediterraneo occidentale/Atlantico, Algeria e Marocco/Sahara occidentale rimangono i principali paesi di partenza per la Spagna continentale e le Isole Canarie.

La situazione al confine orientale con la Bielorussia rimane stabile, con un numero molto inferiore di attraversamenti di frontiera irregolari rispetto al culmine della crisi nel 2021.

Grecia: le condizioni di accoglienza sulle isole e sulla terraferma sono conformi agli standard europei

In particolare per la Grecia, la relazione rileva i progressi nella costruzione di nuove strutture di accoglienza nelle isole greche, con la creazione di nuovi centri a Samos, Kos e Leros, e rileva che l’assistenza di emergenza dell’UE sostiene la costruzione di centri polivalenti di accoglienza e identificazione su cinque isole. Grazie ai trasferimenti sulla terraferma e agli oltre 4.800 ricollocamenti in altri Stati membri sostenuti dai fondi dell’UE, il numero totale di persone che vivono nei campi nelle isole greche è ora di circa 4.400 persone (rispetto alle 42.000 del 2019).

Le condizioni di accoglienza nelle isole e sulla terraferma (alloggio, servizi igienico-sanitari, accesso alla salute e all’istruzione per tutti i bambini, ecc.) sono notevolmente migliorate e sono in linea con gli standard europei. Rileva inoltre che procedure di asilo più efficienti hanno ridotto della metà l’arretrato di domande di asilo nel primo trimestre del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO

Sono previste un’accoglienza e un’assistenza speciali per i minori non accompagnati, sono state avviate nuove misure di pre-integrazione per i richiedenti asilo nei centri di accoglienza come corsi di lingua e sviluppo delle competenze e nuovi progetti per l’integrazione dei rifugiati riconosciuti.

New Deal su migrazione e asilo

Per quanto riguarda il New Deal su migrazione e asilo e secondo l’EPA-MEP, la relazione della Commissione sottolinea che le istituzioni dell’UE sono sulla buona strada per compiere progressi.

Si ricorda che nel giugno 2022, sotto la Presidenza francese, gli Stati membri hanno concordato mandati negoziali per i regolamenti Screening ed Eurodac, per procedure più efficaci per aiutare a combattere l’immigrazione irregolare, migliorare i rimpatri e sostenere meglio il sistema di asilo.

Inoltre, nel giugno 2022 è stato raggiunto un accordo politico tra gli Stati membri dell’UE per avviare l’attuazione del meccanismo di solidarietà volontaria. Ciò garantisce che i paesi con capacità di accoglienza disponibili mostrino la loro solidarietà accogliendo le persone. Il meccanismo è già in atto e la prima migrazione è già avvenuta.

L’ARTICOLO CONTINUA DOPO L’ANNUNCIO

sono il su Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, su

Mariano Conti

Creator. Hardcore music expert. Zombie scholar. Writer. Coffee expert. Pioneer of beer ".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

desi hard porn youjizz.sex vel movie pooja xxx pornojo.mobi indian porrn videos قصص محارم شراميط analotube.net نيك مصرى قديم porn vergin xbeegtube.mobi bangali xxx in 31 tagalog tvteleserye.net ang probinsyano march 8 2022 episode advance full episode
blonde pussy freejavporn.mobi 麻呂の患者は ارضع بزازي fastfreeporn.com عنتيل المحلة sex telugu sex xxxx nimila.net tubetrooper bihari local sex video bigztube.mobi bollywood hq kajal agarwal sex pornspider.info hut sexy video
سكس فدي samyporn.com سكس جد desi xxx clips tubevector.mobi www.x video سكس مؤخره freepornarab.net سكس مخنثين xvxx videos hindisexclips.com free xvideos download shota futa guruhentai.com witch of steel: annerose