La storia dietro il tavolo… La “pista di pattinaggio” di Putin.

Il gabinetto di fabbricazione italiana è stato appositamente commissionato dai funzionari del Cremlino che volevano ripristinare l’opulenza della Russia zarista

Il paese più grande del mondo può sedersi attorno a un tavolo di legno, anche se qualcuno lo chiamerebbe comodamente tavolo… “pista di pattinaggio”!

Situato in una sala conferenze del Cremlino, il tavolo lungo sei metri è diventato famoso quando una telecamera ha catturato il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo francese Emmanuel Macron seduti alle estremità opposte mentre si incontravano.

Come previsto, il tavolo ha rubato la scena e ha generato una serie di commenti sui social media. Sono circolati anche meme, tra cui uno raffigurante i due leader che giocano a badminton. Ma molti lo vedono come un simbolo del crescente allontanamento della Russia dall’Occidente, anche se il presidente francese ha fatto un ultimo sforzo per anticipare la guerra in Ucraina.

Un portavoce del Cremlino ha affermato che la disposizione dei posti a sedere era necessaria per proteggere la salute di Putin poiché Macron si è rifiutato di sottoporsi al test per il coronavirus a Mosca. Tuttavia, due settimane dopo, Putin si sedette a un tavolino da caffè con Imran Khan, allora primo ministro del Pakistan e alleato di Putin.

Il tavolo più famoso del Cremlino è stato associato a Putin da quando è diventato presidente della Russia, ma in realtà era made in Italy.

Lorsque la photo de la rencontre Poutine-Macron a été publiée, un ébéniste espagnol a rapidement affirmé avoir fabriqué la table, mais le public a vite appris qu’elle avait en réalité été réalisée pour le Kremlin en 1995 par Oak, une entreprise italienne de mobili. Il proprietario Renato Pologna ha fornito schizzi del tavolo e un certificato firmato da Boris Eltsin, insieme a documenti che rivelano le dimensioni del tavolo e che il piano è costituito da un unico pezzo di faggio laccato bianco e decorato con foglie d’oro.

Il grande tavolo da conferenza bianco non è stato l’unico mobile di fabbricazione italiana ordinato dal Cremlino. Renato Pologna ha detto all’agenzia di stampa Reuters che subito dopo il crollo dell’Unione Sovietica, i funzionari della Federazione Russa hanno iniziato a indagare sull’aspetto del Gran Palazzo del Cremlino prima della rivoluzione del 1917 in modo che potesse riconquistare la sua gloria pre-Stalin. I progetti di mobili sono stati inviati a Oak, che ha fatturato al Cremlino $ 20 milioni. Pologna afferma che le autorità russe hanno scansionato tutti i mobili con scanner giganti per verificare la presenza di microfoni nascosti.

“È meraviglioso!”, ha detto Eltsin nel luglio 1999 quando ha visto per la prima volta il palazzo rinnovato, secondo un rapporto di “EL PAIS”. Determinato a riportare la gloria agli zar, il presidente russo aveva speso una fortuna per rinnovare il Cremlino. Il Grand Palace fu costruito per Nicola I come residenza della famiglia imperiale a Mosca. Spazi importanti come la Sainte-Catherine Hall sono stati meticolosamente restaurati, ma alcuni hanno denunciato l’estetica discutibile di altri lavori di ristrutturazione. “Non è solo brutto, è mostruoso”, ha detto al Guardian lo storico dell’architettura russo Alexei Komets.

Il progetto delle dimensioni di un “faraone” aveva anche… altri problemi. Nel settembre 1999, la BBC e altri media internazionali hanno riferito che i pubblici ministeri svizzeri e russi stavano indagando sulle presunte tangenti pagate ai funzionari del Cremlino da Mabetex, la società svizzera responsabile del restauro e dell’arredamento del Grand Palace e di altri edifici del Cremlino. Lo scandalo ha colpito lo stesso presidente Eltsin quando è stato rivelato che le sue figlie avevano utilizzato carte di credito pagate da Mabetex.

Quando i pubblici ministeri russi hanno chiuso il caso, Eltsin aveva lasciato il suo palazzo. L’ultimo capodanno del 20° secolo, il presidente russo ha annunciato le sue dimissioni in un discorso televisivo a sorpresa in cui ha presentato il suo successore, Vladimir Putin, un praticamente sconosciuto fino alla sua nomina a primo ministro pochi mesi prima.

L’enorme tavolo da conferenza di Putin e altri posti intorno al Grande Palazzo sono lì per intimidire, scrivono i media internazionali. Putin mette ospiti indesiderati come Macron nella sala riunioni siberiana, una tattica che ha usato con altri leader europei come il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Tuttavia, quando Putin ha incontrato il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, i due uomini si sono seduti al centro del tavolo.

Fonte: skai.gr

Mariano Conti

Creator. Hardcore music expert. Zombie scholar. Writer. Coffee expert. Pioneer of beer ".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

desi hard porn youjizz.sex vel movie pooja xxx pornojo.mobi indian porrn videos قصص محارم شراميط analotube.net نيك مصرى قديم porn vergin xbeegtube.mobi bangali xxx in 31 tagalog tvteleserye.net ang probinsyano march 8 2022 episode advance full episode
blonde pussy freejavporn.mobi 麻呂の患者は ارضع بزازي fastfreeporn.com عنتيل المحلة sex telugu sex xxxx nimila.net tubetrooper bihari local sex video bigztube.mobi bollywood hq kajal agarwal sex pornspider.info hut sexy video
سكس فدي samyporn.com سكس جد desi xxx clips tubevector.mobi www.x video سكس مؤخره freepornarab.net سكس مخنثين xvxx videos hindisexclips.com free xvideos download shota futa guruhentai.com witch of steel: annerose