La Corte d’Appello ha ribaltato la sentenza contro Pelta e Kratochvílova nel caso dei sussidi sportivi




CTK

Aggiornato 09/01/2022 14:34

L’Alta Corte di Praga ha annullato la condanna dell’ex presidente della Federcalcio ceca Miroslav Pelta e dell’ex vice del ministero dell’Istruzione Simona Kratochvílova nel caso di sovvenzioni sportive. Il caso dovrà essere nuovamente esaminato dal tribunale municipale di Praga. Lo scorso novembre, il tribunale ha illegalmente condannato Pelta a sei anni di carcere per aver manipolato sovvenzioni e ha condannato Kratochvílova a 6,5 ​​anni.

In questo caso si confrontano anche il presidente della Czech Sports Union (ČUS) Miroslav Jansta, il segretario del sindacato Jan Boháč, l’ex direttore del dipartimento ministeriale dello sport Zdeněk Bříza, nonché la ČUS e la FAČR carica. A novembre il tribunale municipale li ha assolti senza giurisdizione.

“Oggi la Corte Suprema di Praga ha rinviato il caso degli imputati Pelta e spol. per un nuovo processo, poiché anche in questo caso ci sono state assoluzioni”, hanno affermato i pubblici ministeri. Il rappresentante statale Ondřej Trčka successivamente contro comunicato stampa ha affermato che la procedura dell’Alta Corte corrisponde alla proposta nel ricorso da lui depositato. “Il pubblico ministero ha proposto l’annullamento delle dichiarazioni di assoluzione e l’annullamento della dichiarazione di condanna, a condizione che contenesse requisiti legali più severi”, ha affermato Trčka.

Ha aggiunto che se il verdetto di colpevolezza viene ribaltato, la corte d’appello ribalta sempre l’intero verdetto di condanna, così come altri verdetti basati sul verdetto di colpevolezza. “Va inoltre precisato che in caso di proscioglimento da parte del giudice di primo grado, la stessa corte d’appello non può ritenere gli imputati colpevoli dell’atto per il quale sono stati assolti dalla sentenza impugnata”, ha aggiunto il denunciante.

Ha richiamato l’attenzione sull’annullamento della decisione televisione ceca. La portavoce della Corte suprema Simona Heranová non ha fornito ulteriori informazioni sulla decisione. “Posso confermare che ieri è stata presa una decisione su tutti i ricorsi che sono stati depositati contro la sentenza del tribunale in questo caso. Tuttavia, la decisione è stata presa a porte chiuse, quindi non condivideremo alcun commento. informazioni più dettagliate sulla sua contenuti fino a quando le parti non potranno familiarizzare con il procedimento penale”, ha affermato Heranová.

Secondo la decisione del tribunale cittadino dell’anno scorso, che ora è stata ribaltata dalla Corte d’Appello, Pelta ha usato la sua conoscenza personale di Kratochvílova, la vicedirettrice della sezione sportiva, e l’ha influenzata, soprattutto durante i loro incontri in un appartamento del centro. di Praga, per assegnare sovvenzioni a richiedenti specifici. Tra l’altro, le presentò un elenco di richieste preferite.

Kratochvílová ha quindi agito sapendo che avrebbe irragionevolmente svantaggiato gli altri candidati. Secondo la sentenza, hanno quindi favorito 18 candidati e hanno voluto causare una perdita di almeno 175,8 milioni di corone. Secondo il verdetto, Kratochvílová ha tentato di abusare della sua autorità, violare il suo dovere di gestire la proprietà di altri e ottenere un vantaggio nell’aggiudicazione di un appalto pubblico. Secondo il tribunale municipale, Pelta l’ha poi condotta a questi atti.

L’accusa ha anche affermato che Kratochvílová ha influenzato l’importo delle sovvenzioni nel 2017 all’associazione calcistica di Pelt e all’unione sportiva di Janst e ha fornito informazioni agli uomini. Secondo la procura, la donna ha ottenuto un aumento degli aiuti di Stato di 19,8 milioni di corone a spese degli altri candidati e del sindacato sportivo di 11,5 milioni di corone. Tuttavia, il tribunale cittadino ha assolto tutti gli imputati in questa parte, comprese Pelta e Kratochvílova.

Il ministro dell’Istruzione Kateřina Valachová (ČSSD) si è dimesso in precedenza per il caso. Il caso è costato anche a Kratochvílova e Pelta, che hanno rassegnato le dimissioni dalla federazione calcistica dopo essere state detenute.

VIDEO: È assurdo che dietro centinaia di milioni di truffe ci sia una sola persona. Pelta non è solo in questo caso, dice Vízek

Cosa brucia il calcio ceco? Il caso Pelta è solo la punta dell’iceberg? | Video: TVTV

Celio Bruno

"Fanatico della tv per tutta la vita. Appassionato di Internet incredibilmente umile. Analista. Devoto introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

desi hard porn youjizz.sex vel movie pooja xxx pornojo.mobi indian porrn videos قصص محارم شراميط analotube.net نيك مصرى قديم porn vergin xbeegtube.mobi bangali xxx in 31 tagalog tvteleserye.net ang probinsyano march 8 2022 episode advance full episode
blonde pussy freejavporn.mobi 麻呂の患者は ارضع بزازي fastfreeporn.com عنتيل المحلة sex telugu sex xxxx nimila.net tubetrooper bihari local sex video bigztube.mobi bollywood hq kajal agarwal sex pornspider.info hut sexy video
سكس فدي samyporn.com سكس جد desi xxx clips tubevector.mobi www.x video سكس مؤخره freepornarab.net سكس مخنثين xvxx videos hindisexclips.com free xvideos download shota futa guruhentai.com witch of steel: annerose