Il Presidente del Consiglio Draghi presenta le dimissioni al Presidente Italy News

Il governo italiano è crollato dopo che i tre principali partner della coalizione hanno rifiutato di partecipare al voto di fiducia al primo ministro mercoledì.

Giovedì il presidente del Consiglio Mario Draghi ha rassegnato le dimissioni al presidente Sergio Mattarella dopo la caduta del suo governo, facendo precipitare il Paese in una crisi politica che riguarderà anche i mercati finanziari.

L’ufficio di Mattarella ha detto che il capo dello Stato ha “accettato” le dimissioni e ha chiesto a Draghi di rimanere nella carica provvisoria.

La dichiarazione non dice quale potrebbe essere la prossima mossa di Mattarella, secondo Reuters, ma fonti politiche hanno affermato all’inizio di questa settimana che è probabile che scioglierà il parlamento e indicherà elezioni anticipate a ottobre.

Elezioni rapide come risultato più probabile

Indipendentemente dal fatto che nel voto di fiducia al premier Draghi il Senato italiano abbia votato 95 contro 38, Reuters stima che il governo italiano sia quasi “crollato” perché i tre principali partner della coalizione del premier si sono rifiutati di partecipare al voto. , a cui ha fatto appello nel tentativo di porre fine alle divisioni e ripristinare l’alleanza.

Su un totale di 321 senatori, nel voto alla Camera alta del Parlamento italiano, 95 senatori hanno sostenuto Draghi, mentre 38 erano contrari, ma decine di senatori hanno boicottato il voto.

Hanno così lasciato la coalizione di Draghi frammentata, senza la grande maggioranza che stava cercando, e le elezioni anticipate di settembre o ottobre sono il risultato più probabile di questa crisi politica.

Ulisse Esposito

"Studente. Specialista del Web. Guru della musica. Esperto di bacon. Creatore. Organizzatore. Tipico viaggiatore. Studioso del caffè. Esploratore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *