Gemma Arenas, ancora una volta vice campionessa mondiale di skyrunning

Gemma Arenas di Almagre è stata proclamata questo sabato nella città italiana dell’Ossola vicecampione del mondo di trail skyrunning, in rappresentanza della Federazione spagnola degli sport di montagna, in una gara in cui Jesus Gil di Ciudad Real, che ha esordito con i colori spagnoli, ha anche brilla con un buon sesto posto. Si sono distinti anche gli spagnoli Sandra Sevillano e Alejandro Mayor, entrambi medaglia di bronzo.

La pista Ultra è stata di 57 chilometri e 3.500 metri di dislivello, durante i quali Gemma Arenas ha dimostrato la sua qualità e grande esperienza. Non invano, è stata la quarta Coppa del Mondo per l’atleta di pizzo, che in precedenza aveva ottenuto altri due secondi posti nel 2018 e nel 2021. Arenas ha investito il tempo di 7h04’51”, superato solo dalla campionessa del mondo, l’italiana Giuditta Turini, mentre Sandra Sevillano ero terza con 7h5’22”.

Tra gli uomini, i primi tre sono stati l’italiano Cristian Minoggio (5h28’24”), il neozelandese Blake Turner (6h04’45”) e lo spagnolo Alejandro Mayor (6h05’20). Jesús Gil è arrivato sesto con 06:15:06.

Gemma Arenas, durante la gara. – Foto: www.dymag.es

Con le valli del Piemonte italiano nel buio più totale, alle 5:30 è iniziata la seconda prova del motomondiale. Una corsa che ha attraversato la Valle Formazza su un percorso di 58 chilometri e 3.508 metri positivi. Gara molto veloce, su piste molto veloci dove il ritmo imposto fin dall’inizio è stato molto alto. Un test in cui gli atleti hanno trovato le zone più tecniche nelle parti sopraelevate del percorso ma non è servito a fare la differenza in quanto l’altitudine è diventata un fattore determinante in una prova iniziata a 1.300 metri e che si è avvicinata ai 3.000 metri sul livello del mare a il punto più alto del percorso.

La gara femminile e maschile è iniziata alle cinque e mezza del mattino. Una linea di partenza che comprendeva Esther Fellhofer (AUT), Elisabeth Rios (BOL), Giuditta Turini (ITA), Cecilia Pedroni (ITA), Anna Strakova (CZE) e Ildiko Wermescher (HUN). I nostri piloti sono partiti nelle prime posizioni e hanno lottato per rimanere in testa in una gara in cui Gemma Arenas e Sandra Sevillano hanno lottato per il podio contro l’italiana Giuditta Turini. Yasmina Castro, più indietro rispetto ai suoi compagni di squadra, ha lottato per entrare nella Top 10 mondiale. Il traguardo, situato nel comune di Formazza, ha accolto Giuditta Turini in prima posizione, fermando il cronometro a 6:49:35. Gemma Arenas è stata seconda (7:04:56) seguita dalla sua compagna di squadra Sandra Sevillano (7:05:25) che ha vinto la medaglia di bronzo. La giovane corridore delle Canarie, Yasmina Castro, ha fermato il cronometro in 7:43:02, occupando il settimo posto nella Top 10.

Una partenza velocissima ed esplosiva che darebbe il ritmo a una corsa veloce fin dai primi chilometri. La categoria maschile che ha visto la presenza di Anders Kjerevic (NOR), Luca Arrigoni (ITA), Luca Carrara (ITA) e Cristiam Minoggio (ITA). Il pilota italiano Cristiam Minoggio ha stabilito un ritmo molto alto fin dall’inizio e ha iniziato rapidamente ad accumulare tempo contro il gruppo di inseguitori dell’australiano Blake Turner e dell’italiano Luca Arrigoni. Alejandro Mayor è rimasto al settimo posto, con Jesús Gil che ha occupato l’ottavo posto nel primo settore dell’Ultra, mantenendo le sue forze per il secondo settore dell’Ultra in cui hanno gradualmente recuperato posizioni. Allontanandosi, ha inseguito a poco a poco i suoi avversari fino a raggiungere il terzo posto con un secondo posto quasi a portata di mano. L’italiano Cristiam Minoggio ha tagliato il traguardo in prima posizione con il tempo di 5:28:25, davanti all’australiano Blake Turner (06:04:46) di meno di un minuto, la medaglia di bronzo sarebbe andata ad Alejandro Mayor (06: 05:23). Jesús Gil è stato vicino alla Top5 con un 6° posto (06:15:06) e Diego Arroyo (06:29:07) ha ottenuto il decimo posto entrando nella Top 10 dell’evento.

Jesús Gil, in zona retrocessione.Jesús Gil, in zona retrocessione. – Foto: www.dymag.es

Gemma Arenas, sul podio con la sua medaglia.
Gemma Arenas, sul podio con la sua medaglia. – Foto: www.dymag.es

Ulisse Esposito

"Studente. Specialista del Web. Guru della musica. Esperto di bacon. Creatore. Organizzatore. Tipico viaggiatore. Studioso del caffè. Esploratore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

desi hard porn youjizz.sex vel movie pooja xxx pornojo.mobi indian porrn videos قصص محارم شراميط analotube.net نيك مصرى قديم porn vergin xbeegtube.mobi bangali xxx in 31 tagalog tvteleserye.net ang probinsyano march 8 2022 episode advance full episode
blonde pussy freejavporn.mobi 麻呂の患者は ارضع بزازي fastfreeporn.com عنتيل المحلة sex telugu sex xxxx nimila.net tubetrooper bihari local sex video bigztube.mobi bollywood hq kajal agarwal sex pornspider.info hut sexy video
سكس فدي samyporn.com سكس جد desi xxx clips tubevector.mobi www.x video سكس مؤخره freepornarab.net سكس مخنثين xvxx videos hindisexclips.com free xvideos download shota futa guruhentai.com witch of steel: annerose